Scopri design
arte e natura

Percorsi Guidati

Percorsi appositamente studiati per scoprire i “tesori verdi” della Città Alta, raccontati dalle sapienti Guide Turistiche della Città Di Bergamo. Due percorsi ripetuti in 4 diverse giornate.

A cura delle  

Per info e prenotazioni:

Segreteria Guide Turistiche della Città Di Bergamo: Tel. 035 344205 | Cell. 320 2314483
e-mail: info@bergamoguide.it

1° - Giardini e terrazzi di città alta: il verde dentro le mura

Giovedì 8 e giovedì 15 settembre 2016
dalle ore 19 alle ore 21

Partendo dal lavatoio in via Mario Lupo avremo modo di ammirare gli spazi verdi creati grazie al Piano di Risanamento di Città Alta, attuato negli anni 1940-60, che sostituirono le fatiscenti abitazioni esistenti all’epoca creando slarghi ariosi ed alberati che circondano il Colle del Gromo. Da qui, seguendo le pendici del Colle, ci sposteremo verso Palazzo Scotti, in via Donizetti, che aprirà eccezionalmente le sue porte per mostrarci la splendida vista sulle mura dalla terrazza dell’edificio settecentesco ove trovò rifugio Gaetano Donizetti negli ultimi mesi della sua vita. Proseguiremo quindi in direzione della Piazzetta S. Teresa Verzeri; saremo ospiti delle Suore dell’Istituto delle Figlie del Sacro Cuore, che ci mostreranno il loro incantevole orto-giardino, un punto di osservazione privilegiato per ammirare i principali monumenti di Bergamo, grazie alla sua posizione sulla sommità del Colle di Gromo. La visita si concluderà in Piazza Mercato delle Scarpe, dove alle ore 21 si potrà assistere allo spettacolo di luci Son et lumière.

2° - Il Verde dei Colli

Sabato 10 e sabato 17 settembre 2016
dalle ore 15 alle ore 17

Il Colle di S.Vigilio è stato un luogo di villeggiatura favorito agli inizi del sec. XX, nonché il punto di arrivo della Funicolare che dal 1912 collega la zona con Città Alta. Partiremo dal Belvedere, dove è impossibile non rimanere colpiti dalla grandiosa cornice dei Colli e della vasta pianura che si dipana all’orizzonte, Tra le numerose residenze signorili presenti, visiteremo lo splendido giardino terrazzato della villa ex. Viviani Rumi, comprendente vialetti e scale su quote sfalsate che contribuiscono a vivacizzare il paesaggio. Da qui proseguiremo percorrendo via Bastia, che si snoda alla base dell’omonimo colle; continueremo lungo la via delle Case Moroni, una splendida terrazza panoramica che si affaccia sulla Riserva Naturale di Astino e dell’Allegrezza, all’interno del Parco regionale dei Colli di Bergamo. Immersa nel verde spicca la bella cascina Moroni, ora disabitata, con le sue vecchie arcate che ci riporta alla memoria la classica struttura di Osteria o “Frasca”, un tempo molto diffusa nel nostro territorio. In via S. Sebastiano una targa ci ricorda che tra questi ameni colli trascorse gli ultimi anni della sua vita Giulio Natta, Premio Nobel per la Chimica. La visita si conclude al Belvedere di S. Vigilio.